Come eliminare l'errore "Impossibile creare una nuova partizione" su Windows 10

Ultimo aggiornamento l'23 settembre 2022



Aggiornato a dicembre 2022: smetti di ricevere messaggi di errore e rallenta il tuo sistema con il nostro strumento di ottimizzazione. Scaricalo ora su questo link
  1. Scaricare e installare lo strumento di riparazione qui.
  2. Lascia che scansioni il tuo computer.
  3. Lo strumento sarà quindi ripara il tuo computer.

Questo errore verrà visualizzato durante un processo di installazione di Windows 10. Potresti vederlo durante l'installazione delle edizioni di Windows 10 Home, Pro, Enterprise o Education. Se stai tentando di installare Windows 10 Mobile, non vedrai questo errore. Per risolvere questo problema, è necessario utilizzare Gestione disco per eliminare/spostare le partizioni. Dopo averlo fatto, dovresti essere in grado di completare con successo l'installazione.

Se viene visualizzato questo messaggio di errore, non è necessario riformattare l'intero disco rigido. In effetti, di solito è meglio evitare di farlo. Invece, puoi utilizzare Pulizia disco per eliminare vecchi file, liberare spazio e fare spazio a nuovi programmi e dati.

Se ricevi questo errore durante la creazione di un'unità di avvio, potrebbe significare uno dei seguenti:

  • L'unità flash USB è formattata in modo errato. È necessario formattare il dispositivo prima di tentare di utilizzarlo.
  • Un problema con l'hardware del computer impedisce a Windows di riconoscere l'unità flash USB. Controllare le impostazioni del BIOS per assicurarsi che la porta USB sia abilitata e che sia selezionato il tipo corretto di interfaccia.
  • L'unità flash USB non contiene spazio libero sufficiente per completare il processo. Assicurarsi che vi sia spazio di archiviazione sufficiente sull'unità. Se necessario, eliminare i file dall'unità prima di continuare.
  • L'unità flash USB contiene un virus. Esegui una scansione dell'unità utilizzando il tuo software antivirus.
  • L'unità USB è danneggiata. Prova a formattare di nuovo l'unità.
  • La chiavetta USB è troppo vecchia. I dispositivi più recenti funzionano meglio.

Assicurati che tutti i dispositivi di archiviazione esterni e interni siano disconnessi

La disabilitazione di tutti i dispositivi di archiviazione dati interni ed esterni ti aiuterà a risolvere i problemi più velocemente. Se stai installando Windows 10 su un computer senza un'unità disco ottico, è importante disconnettere tutti gli altri dispositivi di archiviazione come unità flash USB, dischi rigidi, unità a stato solido e così via, perché potrebbero interferire con il processo di installazione. Ciò include sia dispositivi multimediali rimovibili come unità flash USB che dispositivi interni come unità disco rigido.

Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:

1. Aprire Gestione dispositivi premendo contemporaneamente i tasti Win+R e digitando devmgmt.msc nella finestra di dialogo Esegui.

2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su ciascun dispositivo elencato in Supporti rimovibili e selezionare Proprietà.

3. Selezionare il pulsante Disabilita accanto all'opzione denominata Non connesso.

4. Ripetere i passaggi 2 e 3 per ciascun dispositivo elencato in Unità disco rigido.

5. Fare clic su OK due volte per chiudere la finestra delle proprietà.



Aggiornamento 2022 di dicembre:

Ora puoi prevenire i problemi del PC utilizzando questo strumento, ad esempio proteggendoti dalla perdita di file e dal malware. Inoltre è un ottimo modo per ottimizzare il computer per le massime prestazioni. Il programma corregge facilmente gli errori comuni che potrebbero verificarsi sui sistemi Windows, senza bisogno di ore di risoluzione dei problemi quando hai la soluzione perfetta a portata di mano:

  • Passo 1: Scarica PC Repair & Optimizer Tool (Windows 10, 8, 7, XP, Vista - Certificato Microsoft Gold).
  • Passaggio 2: fare clic su "Avvio scansione"Per trovare problemi di registro di Windows che potrebbero causare problemi al PC.
  • Passaggio 3: fare clic su "Ripara tutto"Per risolvere tutti i problemi.

scaricare



La partizione di Windows dovrebbe essere convertita in formato GPT

Se stai pensando di installare Windows 10 sul tuo PC, non c'è dubbio che desideri eseguire un'installazione pulita. In questo modo, non perderai alcun dato personale memorizzato sul tuo disco rigido. Tuttavia, durante un'installazione pulita, potresti notare che la dimensione della partizione primaria è piuttosto piccola. In effetti, la maggior parte delle persone sceglie di mantenere una sola partizione sul proprio disco rigido, motivo per cui spesso vediamo solo una partizione visualizzata durante il processo di installazione.

Questo articolo spiega come convertire il formato della partizione da MBRD a GPT, che ti consentirà di aumentare le dimensioni del tuo spazio di archiviazione principale.

1. Aprire il prompt dei comandi. Ora, inserisci il seguente comando per avviare l'utilità Diskpart:

diskpart

2. Digita list partitions per verificare se hai già una singola partizione sul tuo computer. In caso contrario, segui il passaggio 3 per aggiungere un'altra partizione.

3. Utilizzare la Creazione guidata nuovo volume semplice per aggiungere una seconda partizione. Ad esempio, supponiamo di voler aggiungere un volume secondario denominato Data. Puoi farlo digitando select volume D:, dove "D:" rappresenta la lettera D seguita da due punti (:) e premere Invio. Una volta terminato, digita exit per chiudere la procedura guidata.

4. Verificare lo stato della partizione appena aggiunta. Digitare nuovamente list volume per verificare che la partizione esista.

Creazione di un dispositivo di avvio Windows con un software di terze parti

A volte, quando si tenta di installare Windows 10, viene visualizzato un messaggio di errore che dice che l'installazione non è riuscita perché non è stato possibile creare una nuova partizione. Ciò è probabilmente dovuto alla creazione impropria del dispositivo di avvio di Windows. Se hai problemi con l'installazione di Windows 10, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a risolvere il problema.

Se ricevi questo errore durante il tentativo di installare Windows 10, è possibile che il problema risieda nello strumento di creazione di Windows Media. È possibile utilizzare un'altra applicazione per creare un dispositivo di avvio Windows. Ad esempio, puoi utilizzare il programma di terze parti open source gratuito.

1. Scarica un programma di terze parti open source.

2. Quando esegui il file, vedrai una finestra che ti chiede di selezionare dove vuoi salvare l'immagine. Fare clic su OK.

3. Selezionare la posizione in cui si desidera salvare il programma.

4. Fare clic su Avvia per iniziare il processo di creazione di un dispositivo di avvio.

5. Una volta completato il processo, è possibile riavviare il computer e scegliere l'opzione per avviare dall'unità DVD/CD. Quindi segui le istruzioni sullo schermo per completare la configurazione.

Assicurarsi che il disco rigido sia impostato come primo dispositivo di avvio

Impostare il disco rigido come dispositivo di avvio principale è facile. Devi solo farlo una volta e poi rimane lì per sempre. Se vuoi assicurarti che il computer si avvii in Windows 10, dovrai ripetere questo processo ogni volta che accendi il PC. Di seguito sono riportati i passaggi necessari per impostare il disco rigido come dispositivo di avvio principale.

1. Inserire il supporto di installazione nell'unità ottica.

2. Quando richiesto, seleziona "Installa ora".

3. Al termine dell'installazione, riavviare il computer.

4. Selezionare l'opzione per accedere alle impostazioni del BIOS.

5. Individuare il menu Avanzate e premere F10.

6. Scorri verso il basso e individua la sezione Boot Order.

7. Impostare il disco rigido come primo dispositivo di avvio nell'ordine.

8. Premere Esc o Elimina per tornare al menu principale.

9. Riavvia il tuo computer.

Attiva la tua partizione con Diskpart

In Windows 10 ci sono tre modi per rendere attiva una partizione. È possibile utilizzare lo strumento del prompt dei comandi integrato chiamato parte del disco. Questo metodo non richiede software aggiuntivo e funziona come per magia.

1. Aprire la finestra del prompt dei comandi. Digita "parte disco". Premere il tasto Invio.

2. Elenca le partizioni. Digita "list disk". Premere il tasto Invio. Annotare il numero di dischi elencati. Nel nostro caso, abbiamo un disco rigido con quattro partizioni. Li chiameremo rispettivamente Partizione A, B, C e D.

3. Creare una partizione. Digita "crea partizione primaria c:" /size100MB",f:" /index0″. Premere il tasto Invio. Qui stiamo creando una partizione da 100 MB denominata C:.

4. Formatta la partizione. Digita "formatta fsntfs veloce". Premere il tasto Invio. Se tutto è andato bene, dovresti vedere il seguente output:

5. Montare la partizione. Digita "mount volume 0". Premere il tasto Invio. Ora puoi accedere alla partizione appena formattata.

6. Attivare la partizione. Digita "attiva". Premere il tasto Invio. La tua partizione è ora attivata.



Suggerimento esperto: Questo strumento di riparazione esegue la scansione dei repository e sostituisce i file corrotti o mancanti se nessuno di questi metodi ha funzionato. Funziona bene nella maggior parte dei casi in cui il problema è dovuto alla corruzione del sistema. Questo strumento ottimizzerà anche il tuo sistema per massimizzare le prestazioni. Può essere scaricato da Cliccando qui